Preloader Close
ATTENZIONE! L'INVENTOR SHOW 2019 SI E' TENUTO A PADOVA DAL 6 AL 9 GIUGNO. PER INFORMAZIONI SU COME PARTECIPARE ALLA PROSSIMA EDIZIONE CONTATTATE L'INCARICATO RINO SEBASTIANI Tel. 0587 734105 - E-MAIL: info@studiocelsus.com
Diritto

I rischi effettivi del phishing

Il phishing può essere definito come la trasmissione di E-mail con contenuti adescatori finalizzati a carpire codici, password e altri dati sensibili che permettono ai malintenzionati di accedere alla fruizione di conti correnti o carte di credito di altri utenti. Questo fenomeno, stando alle stime Abi-Banca d’Italia, è in costante crescita. Secondo quanto rilevato dall’associazione Anti-Phishing, ogni giorno vengono effettuati 2,5 attacchi di nuovo tipo che puntano a gabbare soprattutto gli oltre sette milioni di italiani che dispongono di un account Internet banking. Le banche hanno un loro sistema di difesa dal phishing: oltre a collaborare in modo stretto con la polizia postale per individuare e intervenire subito sui siti sospetti, dal 2005 l’Abi (Associazione Bancaria Italiana), ha messo in funzione una centrale rischi mediante la quale gli istituti di credito si scambiano notizie e dati sulle operazioni dubbie. Se un utente è inconsapevole di essere incorso in un phishing e ha fornito inavvedutamente i suoi dati, sappia che nella maggior parte dei casi le user id e password che i criminali informatici sono in grado di rubare raramente sono utili per effettuare anche operazioni come i bonifici. Quegli utenti che invece hanno scoperto la truffa possono immediatamente chiamare la banca e modificare i codici o bloccare il conto. In quei rarissimi casi in cui un utente subisca effettivamente il furto, bisogna accertare il tipo di contratto stipulato con l’istituto bancario: alcuni hanno una specifica copertura assicurativa mediante cui la banca rimborsa al cliente le cifre sottratte da chi accertatamente ha eseguito operazioni in sua vece.

Per offrirti il miglior servizio possibile Europa Creativa utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.  -  normativa su privacy e Cookie  -  Autorizzo