ATTENZIONE! Il 27° INVENTOR SHOW SI E' TENUTO A PADOVA DAL 13 AL 21 MAGGIO. PER INFORMAZIONI SU COME PARTECIPARE ALLA PROSSIMA EDIZIONE CONTATTATE L'INCARICATO RINO SEBASTIANI Tel. 0587 734105 - E-MAIL: info@studiocelsus.com
Il brevetto è lo strumento giuridico che consente, a chi ha realizzato un'invenzione, di ottenere il diritto di produrre e commercializzare in esclusiva il trovato nello Stato nel quale il brevetto è stato richiesto (art. 1 L.I.). L'associazione S.R. Brevetti & Copyright, offre per tutti gli inventori e per le aziende interessate un'assistenza a tutto campo, dalla predisposizione tecnica dei vari documenti, che consentono di depositare il proprio trovato presso le camere di commercio, alle Ricerche di Anteriorità. Tramite il nostro ufficio infatti, si possono realizzare descrizioni dettagliate dell'oggetto da brevettare, Disegni Tecnici su AutoCad o altri programmi analoghi, e per chi ha ideato astrattamente qualcosa, ma non sa come progettarlo e successivamente costruirlo, viene realizzata l'ingegnerizzazione, che consiste nello studio dell'oggetto in questione e la redazione di una relazione ingegneristica dettagliata dell' idea, con aggiunte di numerose tavole di disegno, infine, una volta realizzato e successivamente depositato il progetto, si procederà con la Gestione Pubblicitaria del Brevetto al fine di venderlo. Con questi documenti possiamo presentarci alle ditte con professionalità, illustrando al meglio la vostra idea. E inutile dire che le aziende, difficilmente prendono in considerazione progetti o brevetti incompleti che non hanno alle spalle un serio studio di fattibilità. I lavori vengono consegnati normalmente su carta, elegantemente rilegati e su supporto magnetico, da oggi però grazie a Internet, sarà possibile la distribuzione anche via E-Mail. Il brevetto oggi rappresenta il fulcro dell'innovazione per le grandi aziende, per questo motivo, il ricorso a questo tipo di protezione è fortemente consigliato dagli esperti di tutto il mondo, perché rappresenta un'opportunità formidabile in economie aggressive come quella degli Stati Uniti e dell'Europa e anche di altre economie in forte crescita come quella giapponese e asiatiche che hanno fatto, e fanno, dell' innovazione il loro cavallo di battaglia nel mercato mondiale. La prima cosa da fare, appena si ha un'idea, è quella di accertarsi che essa sia realmente nuova. Ciò è possibile, in via ufficiosa, magari chiedendo a dei rappresentanti o fornitori, oppure visitando negozi e fiere di settore, richiedendo i cataloghi, utilizzando Internet, ma l'unico modo concreto per avere un panorama certo sulla reale esistenza o no del trovato è quello di effettuare una Ricerca di Anteriorità. Accertato che l'oggetto che si vuole tutelare non esiste, occorre valutare se esso ha i requisiti di brevettabilità e successivamente valutare a quale tipologia di copertura corrisponda. In Italia esistono i seguenti tipi di brevetto: Invenzione, Modello di utilità, Modello Ornamentale. Essi richiedono presupposti diversi, una durata diversa, e offrono anche una protezione leggermente diversa gli uni dagli altri. Individuato il tipo di tutela occorre procedere al deposito della relativa domanda, preparando con cura tutta la documentazione necessaria. Una volta depositata non resta che attendere la risposta dell'Ufficio Italiano Brevetti e Marchi che si pronuncerà sull'accoglimento o meno della domanda in un tempo piuttosto lungo. L'inventore è comunque legalmente al riparo nel momento del deposito alla camera di commercio, visto che lo stato Italiano ne anticipa tutti i diritti, prima ancora che il contenuto diventi di pubblico dominio. Per qualsiasi informazione potete contattarci via E-Mail all'indirizzo: s.r.brevetti@creativa.it, telefonarci allo 0587 734105, oppure venirci a trovare nella nostra sede, previo appuntamento, per esporci il vostro problema. Le consulenze, per gli associati, sono sempre gratuite. N.B. Sotto potrete scaricare i relativi moduli per avviare la pratica di deposito del Brevetto.
spacer
[ ita ] [ eng ] [ fra ]