ATTENZIONE! Il 28° INVENTOR SHOW SI TERRA' A PADOVA DAL 12 AL 20 MAGGIO. PER INFORMAZIONI SU COME PARTECIPARE CONTATTATE L'INCARICATO RINO SEBASTIANI Tel. 0587 734105 - E-MAIL: info@studiocelsus.com
La cellula di sopravvivenza per aerei

Quanti di noi, in certe particolari occasioni, non abbiamo provato un vero e proprio terrore mentre eravamo in volo su un’aereo. Anche se a bordo ci vengono illustrate minuziosamente tutte le strutture di sicurezza di cui dispone, sappiamo in realtà che in caso di caduta non c’è alcuna via di scampo per nessuno dei passeggeri e dei membri dell’equipaggio. In determinate condizioni a nulla servono le blande misure di sicurezza che adottano questi giganti del cielo che, alla fine, sono solo dei palliativi per tranquillizzare i passeggeri, magari al loro primo volo. Ma ecco che, quello che sembrava un’invalicabile problema è stato finalmente risolto con questa incredibile e avveniristica invenzione. Grazie a studi approfonditi sulla struttura degli aerei condotta dal suo inventore, si è giunti alla strabiliante soluzione della cellula di sopravvivenza inglobata nell’aereo stesso. La speciale cellula, è perfettamente integrata nella struttura dell’aereo senza che lo appesantisca di un solo kg, rendendo finalmente il volo sicuro al 98%. Il suo corretto funzionamento è garantito da uno speciale computer preposto solo per questo scopo, che rileva una serie quasi infinita di variabili prima di intervenire e attivare il sistema di sicurezza stesso. La sequenza di azionamento è la seguente: in caso di caduta, il computer per prima cosa manda un impulso alle porte automatiche, situate ai due estremi della struttura, facendole chiudere ermeticamente successivamente vengono innescati una serie di speciali bulloni esplosivi che esplodendo in una sequenza prestabilita liberano la speciale fusoliera, dove sono alloggiati tutti i passeggeri, da tutte le appendici oramai inutili come le ali con i motori e i serbatoi, la coda, la cabina di pilotaggio, appendici che renderebbero estremamente pericolosa la discesa a terra. Dopo che sono state eliminate tutte le sporgenze potenzialmente pericolose, sempre in automatico, si aprono i due giganteschi paracaduti alloggiati e ancorati nella parte superiore della parte rimanente, che ne accompagnano la discesa, facendo così atterrare i passeggeri in tutta sicurezza. La speciale cellula di sopravvivenza può anche tranquillamente ammarare perché è completamente stagna quindi in grado di galleggiare ottimamente, ed è anche dotata di un dispositivo segnalatore GPS che ne facilita il ritrovamento qualora vada a cadere in un punto remoto del pianeta come i poli o le grandi foreste equatoriali. Tutti i dispositivi di sicurezza normalmente montati su gli abitacoli di linea come le maschere dell’ossigeno, il sistema antincendio, gli speciali scivoli per uscire in fretta, sono regolarmente montati e funzionano autonomamente, rendendo tutto questo strabiliante congegno ancora più sicuro. Siamo certi che questo straordinario trovato non passerà inosservato soprattutto negli ambienti dove si lavora per la sicurezza dei voli di linea pubblici e privati, quindi, se siete interessati a questa geniale invenzione e desiderate ricevere informazioni più dettagliate, contattateci ai nostri recapiti telefonici indicati a fine pagina oppure scriveteci utilizzando l’apposito MODULO ELETTRONICO. L’inventore ha approntando una dettagliata relazione tecnica da mostrare ad eventuali ditte acquirenti che potranno così intuire le eccezionali potenzialità di questo avveniristico brevetto. Ricordiamo ai navigatori, che tutti i prototipi pubblicati in questo sito sono brevettati. Qualsiasi plagio parziale o totale degli oggetti riprodotti nelle foto o nei disegni, verrà perseguito a norma di legge sia in Italia che in tutti gli stati esteri. Il testo è invece tutelato dal copyright che ne vieta la totale o parziale riproduzione.

spacer
[ ita ] [ eng ] [ fra ]